FISI: SOSTENIAMO SANDRO SANVENERO.

da | Dic 15, 2022 | In Evidenza, Attualità, Comunicati Stampa, DIAMO FORZA ALLA FISI, Sanità | 2 commenti

“Non sono accettabili situazioni nelle quali l’accesso alle cure sia subordinato al possesso di “attestazioni di qualsivoglia natura” 

Per l’autonomia di scelta terapeutica del Medico sosteniamo Sanvenero: l’unico Presidente dell’Ordine dei Medici che si è schierato contro la deriva sanitaria.

“Cari Colleghi Presidenti, sapete che io non amo le chiacchiere, preferisco i fatti. I fatti degli ultimi periodi, mi hanno convinto a scriver Vi per chiedere una collegiale e profonda riflessione interna. Rilevo che negli ultimi mesi, sotto diversi aspetti, l’agire medico non sia conforme all’etica e deontologia professionale e, conseguentemente, noi non adempiamo, appieno, al nostro ruolo.”

Queste le parole del Presidente dell’Ordine dei Medici di La Spezia che , per le sue convinzioni e per le sue idee e non per l’agire professionale, è sotto attacco di forze politiche malsane che vogliono far soggiacere al “pensiero unico” la professione medica ( e non solo..) azzerando il dibattito scientifico.

“Questi due anni hanno visto il governo introdurre – con la metodica della coercizione –  il  green pass (passaporto verde) e l’obbligo vaccinale” è unanime il pensiero della segreteria generale della FISI che dichiara  facendo passare il messaggio che il vaccino , sicuro e immunizzante, rendeva tutti liberi di poter circolare ed avere relazioni sociali senza limitazioni . Il tutto senza evidenze scientifiche , con esiti avversi da vaccino anche gravi e – soprattutto – senza la possibilità di un dibattito scientifico.” Il segretario Generale della FISI aggiunge: “chi , in qualità di scienziato o medico,  cercava di avviare un dibattito sulle criticità di una pratica sperimentale, veniva immediatamente richiamato dall’Ordine professionale , sospeso e in qualche caso addirittura radiato senza possibilità alcuna di difendersi. Tutti si dovevano conformare al “pensiero unico” di un Comitato di pochi che non ammetteva alcun contraddittorio. La storia , tra qualche anno, sicuramente narrerà di una discriminazione nei confronti di chi ha combattuto per la libertà di scelta e di opinione. In tale ottica il dott. Sanvenero , Presidente dell’Ordine dei Medici di La Spezia, sta pagando per le sue scelte e non per il suo agire professionale da sempre deontologicamente corretto.” Il 17 ed il 18 p.v. si riunirà la segreteria generale della FISI che , su proposta del segretario generale Rolando Scotillo, voterà per un appoggio fattivo e morale al dott. Sanvenero. Per chi vuole approfondire la questione e vuole offrire un supporto può collegarsi qui Link Sanvenero

 

Condividi

2 Commenti

  1. Engel

    Gli Uomini Liberi non sono coloro che pensano in libertà, ma coloro che liberamente pensano.

    Rispondi
  2. Giovanni

    Sosteniamo compatti i medici e gli infermieri che non sottostanno alla dittatura sanitaria e sono animati da vero spirito civico,senza discriminare o penalizzare chi ha scelto di non iniettarsi il micidiale siero sperimentale.

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Recenti

Categorie

Eventi

LA MORTE NEGATA. Eccezionale proiezione il 17 aprile a Napoli

LA MORTE NEGATA. Eccezionale proiezione il 17 aprile a Napoli

L’appuntamento è per il 17 aprile alle ore 17.00 presso il teatro Acacia, via R.Tarantino,10 (NA) FISI presenta: LA MORTE NEGATA docufilm di  Alessandro Amori Interverranno al dibattito:  Joseph Tritto  Davide Tutino  Carlo Iannello  Geminello Preterossi  Tiziana...

SCUOLA 4.0: OPPORTUNITA’ O RISCHI?

SCUOLA 4.0: OPPORTUNITA’ O RISCHI?

I rischi della digitalizzazione della scuola sono stati affrontati ieri, a Salerno, in occasione dell’Assemblea pubblica organizzata dal sindacato FISI. I relatori hanno illustrato, ad un pubblico interessato e partecipe di genitori e docenti, il processo che sta...

Leggi anche